Metis

regolamento

REGOLAMENTO DELLA SOCIETA’ METIS

SOCIETA’ SCIENTIFICA DEI MEDICI DI MEDICINA GENERALE SRL


ART. CONTENUTO
 1. Scopo ed obiettivi del Regolamento
Il presente Regolamento ha lo scopo di definire condotte e procedure riguardanti la organizzazione interna della Società, nel rispetto dello Statuto, con specifico riferimento a:
– Composizione
– Durata dell’incarico
– Revoca
– Compiti e responsabilità
– Modalità di svolgimento dell’attività

Regolamento è uno strumento operativo che, predisposto dal Consiglio d’Amministrazione, viene approvato o modificato dall’Assemblea dei Soci allo scopo di rendere sempre più chiare e flessibili le regole che sovrintendono la vita della società.
 2. Organizzazione della società e sua articolazione
La società per lo svolgimento delle proprie funzioni è organizzata attraverso le seguenti strutture:
– Presidente
– Consiglio di Amministrazione
– Comitato Scientifico
– Organizzazione
– Formazione

Le linee gerarchiche che sovrintendono i rapporti tra le diverse strutture sono riportate nell’organigramma aziendale aggiornato al 19/09/2019.
 3. Consiglio di Amministrazione
Fermi restando poteri e responsabilità del CdA espressi nello Statuto spettano allo stesso – o a suoi componenti – i seguenti compiti e responsabilità operative:
– Preparazione, redazione ed approvazione del bilancio da presentare all’Assemblea dei Soci
– Discussioni e delibere riguardanti l’acquisto di immobili
– Approvazione di spese che comportino un impegno unitario superiore ad Euro 700.000
– Nomina dei responsabili di Funzioni e Processi che possono avere potere di rappresentanza
– Nomina del Comitato Scientifico
– Nomina il Vicepresidente
– Nomina del Responsabile della Qualità
– Nomina del Responsabile Amministrativo
– Nomina del Coordinatore Scientifico
– Nomina del Sistema Informativo
 4. Presidente e Vicepresidente
Il Presidente – conformemente a quanto stabilito nello Statuto – è eletto dal Consiglio di Amministrazione o dall’Assemblea dei Soci al momento della nomina del Consiglio stesso. Il Presidente rappresenta la società nei confronti dei terzi. Il Vicepresidente è eletto dal Consiglio di Amministrazione tra i suoi membri. Il Vicepresidente sostituisce il Presidente in caso di assenza.
 5. Comitato Scientifico
Il Comitato Scientifico è nominato dal Consiglio di Amministrazione tra esperti di settore e rappresentanti della medicina generale. Il Comitato è composto da un numero minimo di 3 ed un numero massimo di 11 membri compreso il Coordinatore Scientifico. Il Comitato Scientifico nomina al proprio interno un Presidente che ha la responsabilità di coordinarne l’attività. I componenti del Comitato Scientifico durano in carica quattro anni e possono essere riconfermati con le medesime modalità della prima nomina. I componenti dello Comitato Scientifico possono essere revocati dal proprio incarico dal Consiglio di Amministrazione, su indicazione del Presidente. Il Comitato Scientifico si riunisce almeno una volta l’anno su convocazione del Presidente dello stesso Comitato. Per ciascuna riunione è predisposto un verbale che riporta la sintesi dei risultati raggiunti. Il Comitato Scientifico ha la responsabilità di nomina dei responsabili scientifici per ogni singolo programma ECM nonché della validazione scientifica dei progetti presentati e attività svolte. Il Comitato Scientifico riporta al Consiglio di Amministrazione.
 6. Responsabile del Personale
Il Responsabile del Personale è nominato dal Consiglio di Amministrazione. Il Responsabile del Personale ha la responsabilità della gestione operativa delle risorse umane. Il Responsabile del Personale riporta al Consiglio di Amministrazione.
 7. Responsabile del Sistema di Gestione per la Qualità
Il Responsabile del Sistema di Gestione per la Qualità è nominato dal Consiglio di Amministrazione. Il Responsabile del SGQ ha la responsabilità della gestione operativa del sistema ISO 9001 compresa la gestione dei rapporti con l’ente di certificazione ed il controllo del rispetto delle procedure formalizzate. Il Responsabile coordina l’attività di audit interno. Il Responsabile del SGQ riporta al Consiglio di Amministrazione.
 8. Responsabile della Sicurezza
Il Responsabile della sicurezza è nominato dal Consiglio di Amministrazione. Il Responsabile della sicurezza ha la responsabilità della gestione operativa in tema di sicurezza sul lavoro conformemente a quanto definito nella normativa vigente. Il Responsabile del della Sicurezza riporta al Consiglio di Amministrazione.
 9. Responsabile del Sistema Informatico
Il Responsabile del Sistema Informatico è nominato dal Consiglio di Amministrazione. Il Responsabile del Sistema Informatico ha la responsabilità della gestione operativa del sistema informatico interno. Il Responsabile del SI riporta al Consiglio di Amministrazione.
 10. Responsabile Organizzazione
Il Responsabile Organizzazione è nominato attraverso atto formale dal Consiglio di Amministrazione su indicazione del Socio Unico. Il Responsabile della Organizzazione è delegato allo svolgimento delle seguenti attività:
– gestione attività di promozione e marketing in collaborazione con il Responsabile Formazione e/o Ricerca
– predisposizione dei report periodici sull’andamento della gestione
– coordinamento delle attività svolte da: Ufficio Segreteria, Ufficio Amministrazione, Ufficio Attività Editoriali, Ufficio gestione attività sito WEB
– predisposizione dei contratti e delle convenzioni
– sottoscrizione dei contratti con firma congiunta di uno dei Responsabili Formazione e/o Ricerca come specifico all’art. 19 del presente regolamento
– gestione convezioni ed accordi commerciali
Il Responsabile della Organizzazione riporta al Consiglio di Amministrazione ed al Socio Unico. Il Responsabile dura in carica quattro anni e può essere riconfermato con le medesime modalità della prima nomina; egli può essere revocato dal proprio incarico in qualunque momento dal Presidente, su indicazione dell’Assemblea dei Soci, previa comunicazione scritta.
 11. Responsabile Amministrazione
Il Responsabile Amministrazione è nominato dal Consiglio di Amministrazione. Il Responsabile Amministrazione è responsabile della gestione operativa ed ordinaria amministrazione compresa gestione contabile, gestione finanziaria (rapporti con le banche), incassi e pagamenti fatture, anticipi fatture, budgeting e controllo di gestione. Il Responsabile Amministrazione riporta al Presidente.
 12. Responsabile Formazione e Coordinatore Scientifico
Il Responsabile della Formazione è nominato attraverso atto formale dal Consiglio di Amministrazione su indicazione del Socio Unico. Il Responsabile Formazione è delegato allo svolgimento delle seguenti attività:
– Coordinamento e organizzazione progetti formativi e di ricerca
– Coordinamento ufficio accreditamento ECM Scuola Quadri Scuola Personale di Studio Scuola Ecografia Scuola Nazionale Stili di Vita Formazione per la Continuità Assistenziale
– Gestione e organizzazione scientifica Congresso Nazionale
– Gestione dei rapporti con il Ministero della Salute in merito alla gestione dei corsi ECM
– Sottoscrizione dei contratti con firma congiunta del Responsabile Organizzazione come specificato all’art. 19 del presente regolamento Il Responsabile può essere coadiuvato nelle sue attività da Responsabili di Progetto da esso nominati con funzioni di gestione operativa e coordinamento delle attività. Il Responsabile Formazione riporta al Consiglio di Amministrazione. Il Responsabile dura in carica quattro anni e può essere riconfermato con le medesime modalità della prima nomina; egli può essere revocato dal proprio incarico in qualunque momento dal Presidente, su indicazione dell’Assemblea dei Soci, previa comunicazione scritta.
 13. Coordinatore Scientifico
Il Coordinatore è nominato dal Consiglio di Amministrazione. Il Coordinatore Scientifico è responsabile della progettazione e pianificazione degli eventi formativi in collaborazione con i Direttori Scientifici delle singole Scuole; egli partecipa alle attività ed ai lavori del Comitato Scientifico. Il Coordinatore Scientifico riporta al Responsabile della formazione
 14. Responsabile Ricerca
Il Responsabile Ricerca è nominato attraverso atto formale dal Consiglio di Amministrazione su indicazione del Socio Unico. Il Responsabile Ricerca è delegato allo svolgimento delle seguenti attività:
– Progettazione attività di ricerca
– Coordinamento e organizzazione progetti di ricerca
– Gestione rete dei ricercatori METIS
– Gestione dei rapporti con il Ministero della Salute in merito alla gestione attività di ricerca e di sperimentazione Il Responsabile può essere coadiuvato nelle sue attività da Responsabili di Progetto da esso nominati con funzioni di gestione operativa e coordinamento delle attività. Il Responsabile Ricerca riporta al Consiglio di Amministrazione. Il Responsabile dura in carica quattro anni e può essere riconfermato con le medesime modalità della prima nomina; egli può essere revocato dal proprio incarico in qualunque momento dal Presidente, su indicazione dell’Assemblea dei Soci, previa comunicazione scritta.
 15. Direttori Scientifici Scuole
Sulla base dell’organigramma aziendale il Consiglio di Amministrazione – sentiti i Responsabili Formazione e Ricerca – nomina i Direttori Scientifici delle diverse Scuole che assumono le seguenti specifiche responsabilità: Direttore Scientifico Scuola Quadri Progettazione e gestione progetti formativi con specifico riferimento a:
– la formazione dei dirigenti sindacali e di quei medici che, per effetto della convenzione o degli atti organizzativi aziendali, devono svolgere funzioni di coordinamento
– la formazione metodologica dei medici impegnati nella formazione
– la ricerca finalizzata al cambiamento ed allo sviluppo del ruolo del medico di medicina generale, supportando con strumenti operativi l’attività pratica dei medici che svolgono funzioni di rappresentanza e coordinamento e favorendo fra loro omogeneità di conoscenze e crescita continua delle stesse Il Direttore Scientifico della Scuola nella sua attività può essere coadiuvato da un Direttivo composto da 3 a 5 membri (compreso il Direttore) selezionati tra medici di medicina generale iscritti alla FIMMG. Il Direttivo può, a discrezione del Direttore Scientifico, essere affiancato da professionisti esterni all’uopo selezionati. È responsabilità del Direttore Scientifico coordinare le attività del Direttivo ivi compresa la formalizzazione delle riunioni svolte ed il rispetto del procedure di qualità in essere. Il Direttore Scientifico Scuola Quadri riporta al Coordinatore Scientifico ed al Responsabile Formazione Il Direttore Scientifico dura in carica quattro anni e può essere riconfermato con le medesime modalità della prima nomina; egli può essere revocato dal proprio incarico in qualunque momento dal Presidente, su indicazione dell’Assemblea dei Soci, previa comunicazione scritta Direttore Scientifico Scuola Ecografia Progettazione e gestione progetti formativi collegati alla Scuola di Ecografia Generalista Il Direttore Scientifico della Scuola nella sua attività può essere coadiuvato da un Direttivo composto da 3 a 5 membri (compreso il Direttore) selezionati tra medici di medicina generale iscritti alla FIMMG. Il Direttivo può, a discrezione del Direttore Scientifico, essere affiancato da professionisti esterni all’uopo selezionati. È responsabilità del Direttore Scientifico coordinare le attività del Direttivo ivi compresa la formalizzazione delle riunioni svolte ed il rispetto del procedure di qualità in essere. Il Direttore Scientifico Scuola Ecografia riporta al Coordinatore Scientifico ed al Responsabile Formazione. Il Direttore Scientifico dura in carica quattro anni e può essere riconfermato con le medesime modalità della prima nomina; egli può essere revocato dal proprio incarico in qualunque momento dal Presidente, su indicazione dell’Assemblea dei Soci, previa comunicazione scritta Il Direttore Scientifico dura in carica quattro anni e può essere riconfermato con le medesime modalità della prima nomina; egli può essere revocato dal proprio incarico in qualunque momento dal Presidente, su indicazione dell’Assemblea dei Soci, previa comunicazione scritta Direttore Scientifico Scuola Nazionale di Medicina degli Stili di Vita progettazione e gestione progetti formativi con specifico riferimento a:
– Elaborazione percorsi clinico – gestionali per la modifica degli stili di vita; relativa “manutenzione” ed aggiornamento
– Elaborazione di specifici software
– Elaborazione di modelli operativi per le Aggregazioni funzionali di Medicina Generale
– Elaborazione di modelli socio-sanitari di intervento sulla popolazione
– Corsi teorico-pratici di base, di approfondimento e di aggiornamento continuo sull’uso degli strumenti e l’applicazione dei metodi
– Collaborazione con Enti e/o Istituti di Ricerca nazionali ed esteri per studi e interventi sulle fragilità
– Pubblicazioni
– Ricerca
– Supporto alle attività nel territorio
– Sito dedicato
– Materiale educazionale e di “gestione” clinica
– Consulto con specialisti
Il Direttore Scientifico della Scuola nella sua attività può essere coadiuvato da un Direttivo composto da 3 a 5 membri (compreso il Direttore) selezionati tra medici di medicina generale iscritti alla FIMMG. Il Direttivo può, a discrezione del Direttore Scientifico, essere affiancato da professionisti esterni all’uopo selezionati. È responsabilità del Direttore Scientifico coordinare le attività del Direttivo ivi compresa la formalizzazione delle riunioni svolte ed il rispetto delle procedure di qualità in essere. Il Direttore Scientifico Scuola sugli Stili di Vita riporta al Coordinatore Scientifico ed al Responsabile Formazione. Il Direttore Scientifico dura in carica quattro anni e può essere riconfermato con le medesime modalità della prima nomina; egli può essere revocato dal proprio incarico in qualunque momento dal Presidente, su indicazione dell’Assemblea dei Soci, previa comunicazione scritta Responsabile ufficio Congresso supporto all’organizzazione scientifica Congresso Nazionale Il responsabile ufficio Congresso riporta al Coordinatore Scientifico ed al Responsabile Formazione Il Responsabile dura in carica quattro anni e può essere riconfermato con le medesime modalità della prima nomina; egli può essere revocato dal proprio incarico in qualunque momento dal Presidente, su indicazione dell’Assemblea dei Soci, previa comunicazione scritta Direttore Scientifico formazione Continuità assistenziale progettazione e gestione progetti formativi con specifico riferimento a:
– la promozione e lo sviluppo della formazione scientifica dei medici di continuità assistenziale
– lo sviluppo di percorsi assistenziali integrati tra di essi e con tutte le figure operanti nel territorio, prioritariamente con i medici di Assistenza primaria
Il Direttore Scientifico riporta al Coordinatore Scientifico ed al Responsabile Formazione. Il Direttore Scientifico della Scuola nella sua attività può essere coadiuvato da un Direttivo composto da 3 a 5 membri selezionati tra medici di medicina generale iscritti alla FIMMG. Il Direttivo può, a discrezione del Direttore Scientifico, essere affiancato da professionisti esterni all’uopo selezionati. È responsabilità del Direttore Scientifico coordinare le attività del Direttivo ivi compresa la formalizzazione delle riunioni svolte ed il rispetto del procedure di qualità in essere. Il Direttore Scientifico dura in carica quattro anni e può essere riconfermato con le medesime modalità della prima nomina; egli può essere revocato dal proprio incarico in qualunque momento dal Presidente, su indicazione dell’Assemblea dei Soci, previa comunicazione scritta
 16. Responsabili uffici
Sulla base dell’organigramma aziendale il Consiglio di Amministrazione nomina i responsabili dei diversi uffici che assumono le seguenti specifiche responsabilità:
Responsabile accreditamento ECM
– accreditamento eventi formativi presso le strutture regionali, nazionali ed internazionali di riferimento
– gestione rapporti con i relatori e ricercatori per quanto attiene la completezza della documentazione richiesta
– gestione attività e documenti di rendicontazione degli eventi necessari ai fini del perfezionamento del processo di attribuzione dei crediti formativi
– gestione degli eventi per quanto attiene alla definizione e modifica delle date e luoghi  di svolgimento 
il responsabile ufficio accreditamento ECM riporta al Responsabile Formazione

Responsabile ufficio segreteria
– gestione corrispondenza e protocollo
– gestione lettere e comunicazioni con l’esterno
– supporto logistico alle attività svolte
– gestione predisposizione ed aggiornamento brochure
il responsabile ufficio segreteria riporta al Responsabile Organizzazione

Responsabile ufficio amministrazione
– gestione prima nota contabile
– gestione rapporti con il commercialista
– gestione fatture attive e passive
– gestione pagamenti ed incassi
– gestione corrispondenza con banche ed istituzioni di credito
il responsabile ufficio amministrazione riporta al Responsabile Organizzazione

Responsabile ufficio attività editoriali
– gestione articoli e pubblicazioni scientifiche
– gestione predisposizione ed aggiornamento bochure
– gestione rapporti con tipografie e grafici
– gestione e coordinamento predisposizione supporti multimediali
il responsabile ufficio attività editoriali riporta al Responsabile Organizzazione

Responsabile ufficio gestione sito WEB
– gestione ed aggiornamento sito
– gestione dati informatici connessi all’attività di ricerca
– gestione informatica progetti FAD
il responsabile ufficio gestione sito WEB riporta al Responsabile del Sistema Informatico
 17. Nello svolgimento delle attività dell’impresa e nella stipula di contratti e convenzioni sono definiti i seguenti poteri di firma:
contratti e convenzioni
– firma del Presidente
ordini di acquisto
– sino ad un limite di spesa di 5.000,00 euro firma congiunta del Responsabile Organizzazione e Responsabile Formazione
– oltre i 5.000,00 euro firma del Presidente
lettere di incarico per professionisti
– sino ad un limite di spesa di 2.000,00 euro firma congiunta del Responsabile Organizzazione e Responsabile Formazione
– oltre i 2.000,00 euro firma del Presidente

aggiornamento al 28/01/2020

Scarica il documento in formato pdf


Avvertenza sui contenuti scientifici

Si avvisano gli utenti che tutti i contenuti presenti sul sito e sulla piattaforma hanno un contenuto
scientifico e sono perciò destinati esclusivamente al personale medico ed agli operatori sanitari per
l’aggiornamento professionale, ovvero a scopo informativo e divulgativo per tali professionisti.
Pertanto, si sconsiglia chiunque non possegga i predetti requisiti professionali dalla lettura, non
avendo le competenze necessarie per comprendere quanto in essi esposto, e precisando che in
nessun caso sulla base di quanto pubblicato è possibile formulare diagnosi o assumere trattamenti
in luogo della prescrizione del medico.
I contenuti esprimono esclusivamente le opinioni e le valutazioni dell’autore, per cui in nessun caso
l’editore o Metis può ritenersi responsabile degli stessi. Quanto pubblicato è stato verificato per
l’attendibilità e la serietà delle fonti.
E’ in ogni caso vietata la divulgazione ulteriore dei contenuti del sito e della piattaforma.